Gli ebrei e i matrimoni misti. L’esogamia nella comunità torinese (1866-1898)

Anno di pubblicazione: 2001

ISBN: 9788871580982

Prezzo: 20 Euro

Gli ebrei e i matrimoni misti. L’esogamia nella comunità torinese (1866-1898)

Autore: Chiara Foà

I matrimoni misti tra ebrei e non ebrei nella seconda metà dell’Ottocento crebbe a Torino in misura consistente fino a raggiungere una percentuale di circa il 25 per cento. Il fenomeno viene qui analizzato in rapporto alle trasformazioni indotte nel mondo ebraico piemontese e italiano a partire dall’emancipazione decretata da Carlo Alberto nel 1848. A questo si aggiunge un’attenta rassegna del dibattito sviluppatosi in proposito sulle principali riviste ebraiche dell’epoca: molte infatti furono le voci che si levarono allora per criticare – ma anche per apprezzare – la tendenza sempre più diffusa fra gli ebrei ad operare scelte matrimoniali anche al di fuori del gruppo ebraico, magari al prezzo di una evidente rottura con la tradizione. La varietà e la ricchezza delle motivazioni addotte in quelle discussioni si presentano con grande vivacità e sollecitano l’interesse anche per l’attualità di un problema che si ripropone con tanta maggior frequenza nella complessa realtà odierna.
Prefazione di Luciano Allegra. In appendice riproduzione anastatica del bozzetto teatrale “Il matrimonio misto. Scene di famiglia” di Lazzaro Ottolenghi, dall’«Educatore israelita» del 1873.

204 pp.

_______________________