Arte

L’autrice fu deportata col marito e con la suocera ad Auschwitz-Birkenau. Ritornata sola, ha potuto ritrovare le due bambine, messe in salvo dalla domestica. Si è dedicata all’insegnamento e alla testimonianza nelle scuole sulla feroce persecuzione antisemita. Questa sua breve Memoria è stata pubblicata in occasione del cinquantenario della Liberazione e per la commemorazione dello Yom ha-Shoà.

    Memoria di donne e bambini nei lager nazisti

    Autore: Giuliana Tedeschi

    La memoria di Giuliana Tedeschi, allora giovane italiana deportata in quanto ebrea nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, dell’esperienza delle donne e dei bambini che condivisero la sua prigionia, in gran parte perdendo la vita per le malattie, i maltrattamenti, le uccisioni e la sistematica eliminazione nelle camere a gas.