Arte

Anna Domizia Bianco si è laureata in Storia romana presso l’Università di Torino e ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia antica presso l’Università di Firenze. È stata borsista della Fondazione Crt occupandosi di culti e religione romana nella Cisalpina occidentale. Cultrice di Storia romana, collabora alle attività di ricerca dell’Ateneo torinese, dedicandosi in particolare alla storia sociale, all’uso dei documenti nella storiografia latina, alla comunicazione politica nella società imperiale e, ultimamente, alla legittimazione dell’uso della violenza nel rapporto tra Romani e barbari.

    Aqua ducta, aqua distributa. La gestione delle risorse idriche in età romana

    Autore: Anna Domizia Bianco

    Il libro affronta un tema molto interessante, per i suoi sviluppi che spaziano dall’architettura, alla pianificazione del territorio, dalla storia della tecnologia a quella giuridica: quello della gestione delle risorse idriche nel mondo romano. Gli acquedotti, annoverati tra le più alte manifestazioni della antica civiltà romana, capolavori di architettura che da sempre colpiscono studiosi e viaggiatori, costituiscono la parte visibile di un complesso sistema di approvvigionamento che, sviluppatosi a partire dal IV secolo a.C. con la costruzione del primo acquedotto nella città di Roma, raggiunse in età imperiale un livello qualitativo eguagliato soltanto in tempi moderni.